La “nuova mobilità”: i giovani italiani all’estero, da “Brain drain” a “Brain gain”

Relatori: Luigi Vignali

La Direzione Generale per gli Italiani all’estero è impegnata a trasformare il flusso di giovani italiani che lasciano il nostro Paese alla ricerca di nuove e migliori opportunità di vita e di lavoro all’estero in una strada a doppio senso, percorrendo la quale i nostri talenti possano rientrare, arricchiti nel proprio bagaglio culturale e umano, in Italia. A cura di DGIT – Direzione Generale per gli italiani all’estero e le politiche migratorie

Tags:

Condividi con